rapporti

risparmio eco compatibile: elettricità

per ora, solo le Aziende. dall'anno prossimo anche il privato. anche in questo caso, liberalizzazione significa risparmio e valore aggiunto rispetto al monopolio cui siamo stati abituati. questi alcuni dei vantaggi:

risparmio eco compatibile: gas

la partnership in tema di fornitura di gas è stata stretta con . una soluzione di soli vantaggi per noi consumatori.

liberalizzazioni gas e energia: scopri tutti i vantaggi

i vantaggi ci sono e aumenteranno per noi consumatori esattamente come è successo con la liberalizzazione del mercato della telefonia. (continua clickando "leggi tutto"...)

Spagna autosufficiente entro il 2050

Uno studio della Universitad Pontificia Comillas di Madrid dimostra l'efficacia della politica energetica basata sulle fonti rinnovabili. Secondo lo studio 'Renovables 2050' la Spagna potrebbe ottenere l'autosufficienza energetica entro il 2050 sfruttando le energie verdi. Al primo posto tra le rinnovabili viene messa l'energia solare, fotovoltaica e termica, capace di produrre nella penisola iberica una quantità d'energia ben 38 volte maggiore del fabbisogno.

conto energia: tutto esaurito

il gestore del sistema elettrico, GRTN, ha ufficializzato i dati relativi agli accessi al "conto energia" (vedi decreto min.)

progetto risparmio energia: la tua voce conta

convinti come siamo che il risparmio eco compatibile sia priorità assoluta in una Nazione che sta esaurendo le sue risorse, totalmente dipendente per la produzione di energia e con i conti in rosso, pubblichiamo il nostro "vademecum" sul risparmio dell'energia, già adottato dai comuni di Lonate Ceppino (VA) e S. Vittore Olona (MI).

"la220": energia 100% pulita e a prezzi vantaggiosi

è ufficiale! "eco progetti" e "la220", insieme per promuovere l'uso di energia ottenuta da fonti rinnovabili.

Ancora aumenti (i piu' alti degli ultimi 6 anni)

Come promesso, sono arrivati. Dal 1° aprile (bel pesce d'aprile) i rincari saranno del 5.7% per l'energia (!) e del 2.1% per il gas. La scusa, i rincari del petrolio e la crisi russa di quest'inverno. Per arrabbiarsi del tutto, si possono confrontare i dati forniti da Beppe Grillo

Bollette piu' care

Approvati i nuovi, gia' paventati, aumenti: piu' 2,1 per l'energia elettrica, piu' 2,2 per il metano.
Mentre l'informazione circa la possibilita' di disporre di incentivi vantaggiosi per chi si dotasse di pannelli solari fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica) rimane inesistente, abbiamo convertito alcune centrali per la produzione elettrica da gas a olio combustibile (ovviamente piu' caro). Misura, quest'ultima, che si prevede avra' un impatto di ca. 250 milioni di euro, che si ripagheranno con gli aumenti gia' facilmente prevedibili per il prossimo trimestre.

fonte XML