LED

Molto velocemente la tecnologia LED soppianterà qualsiasi altro strumento per l'illuminazione.
E meno male! Consuma molto poca energia, ha lunghissima durata, non risente delle sollecitazioni "accensione/spegnimento", è di facile riciclo una volta dismessa.

(applicazione LED centro MIDAS, Saronno)

Ma nel mare di proposte, come si identifica il prodotto di qualità? Un po' alla volta cercheremo di passarvi qualche informazione al riguardo.
Cominciamo dalla questione "dissipazione del calore".
La ragione per cui la tecnologia LED abbisogna di un apporto modesto di energia è che a differenza di tutti gli altri strumenti d'illuminazione spreca pochissima energia in calore.
Per contro, il calore prodotto va smaltito molto bene per evitare che il diodo si "cucini". Da qui l'importanza per cui il calore vada smaltito in maniera efficiente, pena il crash del diodo.
Generalmente un dissipatore in alluminio sarà indicativo di un prodotto di buona qualità; spesso, un dissipatore in materiale termoplastico potrebbe allarmarci circa la bontà del prodotto.
Non è una regola assoluta, ma vale certamente per il prodotto da centro commerciale.