fotovoltaico: quali i benefici economici e ambientali?

rientro economico: fondamentalmente chi opterà per un impianto fotovoltaico starà valutando come investire dei soldi nell'ambiente. la nostra famiglia modello consuma ca. 3.500 kWh/anno; abita al nord e per puntare all'autosuffcienza investe 24.000 euro per un impianto "chiavi in mano" (vedi).
gli incentivi sono di tre tipi, diversamente cumulabili fra loro. nel dettaglio:
a. conto energia: tutta l'energia prodotta mi viene pagata da 0.44 a 0.49 euro/kWh prodotto. 3.500 kWh prodotti x 0.44= 1540 euro/anno di guadagno;
b. scambio sul posto: consumo 3.500 kWh/anno, produco 3.500 kWh/anno: io e il mio fornitore di energia pareggiamo i conti ottenendo un risparmio di ca. 630 euro/anno (3.500 kWh x 0.18 -costo medio dell'energia- =630 euro risparmiati in bolletta);
c. vendita nel mercato libero: chi si dota di grandi impianti non beneficerà ovviamente dello scambio sul posto in quanto produce molto di più di quello che consuma. la legge permette loro di vendere l'energia prodotta sul mercato libero, stabilendo un costo di 0.095 euro/kWh. nell'ipotesi di cui sopra, 3.500 kWh x 0.095= 332.5 euro/anno.
conclusione: al conto energia SOMMEREMO o lo scambio sul posto o la vendita nel mercato libero. nell'ipotesi 1. (conto energia + scambio sul posto) avremo un rendimento annuo di complessivi 2.170 euro/anno (1.540 + 630); nell'ipotesi 2. di complessivi 1.872.5 euro/anno (1.540 + 332.5).
per richiedere informazioni e/o preventivi, contattaci liberamente

da notare:
- al centro e al sud la capacità produttiva aumenta sensibilmente rendendo maggiori le entrate o permettendo di dotarsi di un impianto più piccolo;
- il conto energia dura per 20 anni, ma lo scambio sul posto per sempre. significa che dopo aver incassato il doppio di quanto speso nei 20 anni continuiamo anche dopo a non pagare la bolletta elettrica;
- dopo 20 anni, scaduto il conto energia, il nostro impianto avrà ancora un altissimo valore in quanto capace ancora di produrre non meno dell'80% di quanto produceva il primo giorno (pensa di spendere 24.000 euro per un'automobile e valuta cosa ti rimane in quanto a valore del bene fra 20 anni!).

benefici per l'ambiente: l'impianto in ipotesi risparmierà l'emissione di ca. 2450 kg/anno di CO2 e l'impiego di ca. 0.31/anno di tonnellate di petrolio. scusate se è poco...