solare termico: pensa al prima e al dopo

il business del secolo sta per partire. si sa già che entro pochi anni nessuno di noi farà a meno del solare esattamente come non facciamo a meno dell'acqua in bottiglia. la facile profezia ha come radice una verità assoluta che si chiama "bombardamento mediatico".
chi ama davvero l'Ambiente e vuole fare qualcosa di serio, pensa prima a come ridurre i propri bisogni: aprire il rubinetto quando serve davvero, limitare i consumi, magari spendendo pochissimo per ridurre le proprie necessità (vedi articolo sui riduttori di flusso).
ma chi pensa all'autosufficienza non può non pensare anche al dopo, ossia: di cosa mi doto?
i vecchi monopolisti dell'energia, nell'ottica di diventare i nuovi monopolisti dell'autosufficienza energetica, raccomanderanno sistemi che hanno in magazzino da anni in vista del boom cui andiamo incontro e li presenteranno come "di ultima generazione". l'illustrazione allegata mostra il risultato della ricerca del Politecnico di Torino: l'ultima generazione sono i pannelli a tubi sottovuoto. con l'ultima generazione dei pannelli a tubi sottovuoto arriviamo a produrre 1 kw per metro quadrato: quasi quanto due pannelli piani dell'ultima generazione... ultima, sì, prima di quella dei tubi sottovuoto.
impariamo a risparmiare, prima e a documentarci bene dopo. faremo un gran bene all'Ambiente e alle nostre tasche.