dieci risposte sull'energia verde

energia pulita. oggi possiamo cominciare a dire la nostra, quanto meno sceglierla e obbligare i fornitori a farcela avere. seguono alcune domande e relative risposte, tra quelle che regolarmente ci pervengono, sperando siano di beneficio per tutti e, soprattutto, usiamo poi questi strumenti a nostra disposizione.

d. è vero che grazie al decreto Bersani possiamo scegliere il fornitore di energia?
r. sì. la liberalizzazione del mercato dell'energia ci permette di cambiare fornitore o, meglio, chi ce la commercializza, di fatto chi ci emette la fattura.
d. è vero che anche cambiando fornitore non si sostituiscono gli apparati e non si rischia di rimanere senza energia?
r. sì. i distributori rimangono sempre le stesse figure, quindi stessi costi in bolletta, stessi apparati. cambia solo il fornitore.
d. quali sono i vantaggi concreti della liberalizzazione?
r. i costi sono in qualche modo contenuti mediante il blocco del prezzo o un qualche sconto. in genere si rientra in possesso della cauzione in quanto i nuovi contratti di norma non ne prevedono. le bollette sono più comprensibili. possiamo scegliere se avere o meno energia garantita al 100% da fonti rinnovabili.
d. se mi sto interessando a cambiare fornitore, a quali cose devo prestare attenzione?
le offerte delle compagnie sono di norma trasparenti. non sempre lo sono gli agenti. ad es. qualcuno sentirà promettere sconti dell'8% o superiori. guardando bene però vengono scontate solo alcune o una sola delle voci realmente scontabili. in questo modo lo sconto praticato risulta inferiore ad un'offerta dichiaratamente inferiore, ma sull'intero "pc", ossia l'insieme delle voci scontabili. in altri casi si devono versare cauzioni, quando di norma le nuove offerte non ne prevedono. in alcuni casi ancora si sente parlare di energia pulita, ma in nessuna voce del contratto se ne trova riscontro.
d. come faccio a conoscere le offerte migliori?
r. "eco progetti" e altre aziende serie lo fanno per te e te lo documentano senza costo alcuno. l'alternativa è visitare quanto meno i siti di tutti i concorrenti sul campo e districarsi nel mare di asterischi che spesso contraddicono l'offerta stessa.
d. se scelgo energia verde, significa che l'energia che fisicamente utilizzerò io sarà energia pulita?
r. no. l'energia che circola nel sistema è una e unica per tutti. ma i distributori sono costretti a immettere nel sistema tanta energia verde quanta è stata la richiesta. se ad es. in Italia 1.000 utenti richiedessero complessivamente 10.000 kWh annui di energia verde, i distributori sarebbero costretti dalla legge a produrre altrettanta energia pulita e immetterla nella rete.
d. perchè dovrei richiedere energia verde?
r. immaginiamo che noi tutti richiedessimo energia pulita. i distributori dovrebbero immettere in rete tanta energia verde quanta ne richiediamo. in pratica, è in nostro potere operare la svolta. più saremo a pretendere energia verde, più i distributori saranno obbligati a immetterne in rete.
d. è preferibile ottenere un contratto con uno sconto sul prezzo imposto dall'autority o un prezzo bloccato?
r. riteniamo che un prezzo bloccato, magari per due anni sia conveniente. è vero che questo mese l'energia non subirà aumenti, ma lo scorso anno abbiamo avuto aumenti per il 2.1% a gennaio e per il 5% sia ad aprile, che a luglio, che a ottobre. se anche strappassimo uno sconto del 6% (il massimo sull'intero "pc" che il mercato offre) al primo aumento stile 2006 avremmo perso il beneficio e subiremmo tutti gli aumenti seguenti. bloccare il prezzo per 24 mesi ci pare la soluzione ideale.
d. sono un privato: posso già cambiare fornitore?
r. no. la liberalizzazione riguarda solo le forniture non domestiche. quindi tutte le partita iva, i condomini (per l'energia comune), le associazioni, gli enti. per i privati la privatizzazione partirà a luglio di quest'anno, salvo anticipazioni. già da ora possiamo però preoccuparci della scelta migliore in modo da farci trovare pronti.
d. può "eco progetti" aiutarmi, sia io privato o meno?
r. certamente. iscriviti e usa liberamente il form dei contatti. saremo lieti di darti tutte le informazioni che ti serviranno (vedi articolo risparmio eco compatibile).