pannelli solari termici

l’energia solare viene sfruttata da un impianto solare termico formato da un insieme d’elementi meccanici, elettrici ed idraulici contenenti acqua o un fluido termovettore (glicole), che concorrono a captarla e trasformarla in energia termica per il riscaldamento di acqua sanitaria, l’integrazione del riscaldamento degli ambienti e delle piscine.

tali impianti, possono essere divisi in due tipologie di sistemi:

sistemi a circolazione naturale
sistemi a circolazione forzata

sistemi a circolazione naturale

i sistemi detti a “circolazione naturale” sono la soluzione piu' semplice e funzionano senza bisogno di elettricita'.
hanno i serbatoi di accumulo posizionati direttamente sui collettori e sfruttano il naturale spostamento dell’acqua calda che tende a salire piu' in alto di quella fredda.
con questa soluzione il serbatoio rimane all'aperto quindi questi sistemi sono sconsigliati per aree con climi particolarmente rigidi. altre ragioni per cui questi sistemi non trovano motivo di utilizzo sono date dal contesto in cui devono essere realizzate.

sistemi a circolazione forzata

nei sistemi a "circolazione forzata" e' il fluido termovettore a entrare nel serbatoio di accumulo che si trova a quota inferiore rispetto ai collettori rendendo necessario inserire nell'impianto una pompa di circolazione con relativi dispositivi di comando.
per cedere calore all'acqua contenuta, viene utilizzato uno scambiatore di calore. il circuito del collettore e' separato dall'acqua del serbatoio di accumulo; puo' venire cosi' riempito con una miscela antigelo ed essere utilizzato per tutto l'anno.
mentre in estate gli impianti solari coprono tutto il fabbisogno di energia per il riscaldamento dell'acqua sanitaria, in inverno possono servire per preriscaldare l'acqua collegata ad una caldaia tradizionale alla quale verr richiesto un minore sforzo e quindi un minor consumo.

per informazioni e preventivi contattaci