pannelli solari termici

l’energia solare viene sfruttata da un impianto solare termico formato da un insieme d’elementi meccanici, elettrici ed idraulici contenenti acqua o un fluido termovettore (glicole), che concorrono a captarla e trasformarla in energia termica per il riscaldamento di acqua sanitaria, l’integrazione del riscaldamento degli ambienti e delle piscine.

pannelli solari fotovoltaici

gli impianti o sistemi a pannelli solari fotovoltaici sono formati da un insieme di elementi meccanici, elettrici ed elettronici che concorrono a captarla e trasformarla rendendola utilizzabile sotto forma d'energia elettrica; trattandosi di dispositivi non inquinanti, silenziosi, senza parti in movimento (quindi non soggetti a logorio), l'uso delle celle fotovoltaiche, puo' rivelarsi risolutivo per numerose esigenze energetiche.

Acqua e petrolio: binomio infame

Quando i nostri nipoti ci chiederanno cosa facevamo mentre il petrolio si stava esaurendo dovremo ammettere che eravamo impegnati a cercare i modi piú fantasiosi per sprecarlo, dalla produzione di neve artificiale per i giochi invernali all'impiego dei camion leggeri - i famigerati Suv - per andare a fare la spesa. In pool position fra i comportamenti piú demenziali spicca, senza dubbio, l'innamoramento planetario per l'acqua imbottigliata il cui consumo e' salito del 57 per cento negli ultimi cinque anni. Una moda che piace ai governi perché li dispensa dal bonificare le forniture idriche - che restano appannaggio dei poveracci - operazione per la quale si spende infatti un settimo dei 100 miliardi di dollari buttati in acqua minerale. Cosa c'entra l'acqua con il petrolio lo spiega molto bene un rapporto dell'Earth Policy Institute di Washington nel quale, fra le altre cose, compaiono le prime stime del costo energetico dell’ubriacatura da minerale.

la Svezia intenzionata a sbarazzarsi del petrolio

La Svezia ha intenzione di modificare completamente il suo settore energetico. Lo scorso anno il prezzo del petrolio é aumentato del quaranta percento. Mentre in questi giorni vengono annunciati profitti record da parte delle maggiori industrie petrolifere e il mondo occidentale, angosciato, deve riconoscere per l'ennesima volta la sensibilitá leggermente infiammabile di coloro che gestiscono i rubinetti del petrolio, un regno del nord ci stupisce con un progetto coraggioso ed ambizioso: la Svezia vuole "disabituarsi" completamente al petrolio entro i prossimi 14 anni – senza compensare questa rinuncia con una nuova generazione di centrali nucleari. Come riporta oggi (ndt 8.2.06) il giornale inglese "Guardian" la Svezia vuole essere libera da qualsiasi dipendenza dall'oro nero entro il 2020. Ci saranno sempre alternative migliori al petrolio. Questo significa che nessuna famiglia ha bisogno del petrolio per il riscaldamento, e che nessun automobilista dovrebbe dipendere solo dalla benzina. Mona Sahlin, Ministro dell'Energia

Da Fede o da Vespa?

E' il tormentone di questo inizio primavera e si protrarrá fino alle elezioni. In mano a questi signori dell'immagine, in mano alla totale "non informazione" (se avete visto il TG5 in queste ultime sere, sapete tutto sulla modella Kate Moss, ma nulla sulle ragioni dei nuovi e suoi prossimi rincari dell'energia e del gas), in balia di quello che non si deve dire perché se la gente sa, si rischia che facciano domande.

Bollette piu' care

Approvati i nuovi, gia' paventati, aumenti: piu' 2,1 per l'energia elettrica, piu' 2,2 per il metano.
Mentre l'informazione circa la possibilita' di disporre di incentivi vantaggiosi per chi si dotasse di pannelli solari fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica) rimane inesistente, abbiamo convertito alcune centrali per la produzione elettrica da gas a olio combustibile (ovviamente piu' caro). Misura, quest'ultima, che si prevede avra' un impatto di ca. 250 milioni di euro, che si ripagheranno con gli aumenti gia' facilmente prevedibili per il prossimo trimestre.

Aspartame: la verita' scomoda

l'aspartame e' cancerogeno.
ricercatori indipendenti di bologna, veri scienziati non prezzolati,
hanno pubblicato i loro studi.
ma non lo sapremo mai... a meno che non leggiamo la loro esposizione dei fatti.

medicine guaste ai bovini

Medicine guaste ai bovini, blitz del Nas I carabinieri del Nas hanno scoperto un'organizzazione che commerciava o somministrava ai bovini anabolizzanti e medicinali guasti o pericolosi per la salute dell'uomo.

"eco sportello"

"eco progetti" lancia l'idea dell'"eco sportello".

come spendere meno e, magari, con meno fastidio per l'acquisto di GAS e Energia.
o come adottare strumenti per ridurre il fabbisogno energetico spendendo poco o spendendo meglio.

"eco progetti" in fiera

a cesano maderno (mi) dal 17 febbraio si terr la fiera "casa sicura", presso lo "ziqqurat" (uscita milano-meda n.9), la nuova struttura fieristica attrezzata dall'associazione sviluppo e commercio.